martedì 29 maggio 2012

ITINERARIO TRA I LUOGHI CLUNIACENSI PIEMONTESI

L'Associazione degli Amici del San Pietro di Carpignano, unitamente all'ATL Novara, ci propongono un viaggio tra arte, storia e sapori nei luoghi cluniacensi  del novarese. Gli eventi si svolgeranno nei giorni 16 e 17 giugno 2012 a Carpignano Sesia (NO), per presentare la proposta di un Itinerario tra i luoghi cluniacensi del Piemonte a partire dal San Pietro di Carpignano Sesia. L'Itinerario, come primo passo, riguarderà i luoghi cluniacensi della provincia di Novara (Carpignano Sesia, Ghemme, Cavaglietto, Invorio, Novara): sarà questo il punto di partenza per arrivare a coinvolgere nei prossimi anni anche le altre province piemontesi (Vercelli, Biella, Alessandria e VCO) nei cui territori sono documentate, e spesso sono ancora visibili, le testimonianze della presenza cluniacense nei secoli scorsi.
L'evento sarà diviso in due giornate:

Sabato 16 Giugno 2012
Ore 15,00
Chiesa di San Pietro in Castello
Carpignano Sesia

CONVEGNO 
Luoghi Cluniacensi in Piemonte 
Proposta di itinerario turistico culturale 
a partire dal San Pietro di Carpignano Sesia 

Saluto delle autorità 
Giacomo Bonenti 
Sindaco del Comune di Carpignano Sesia 
Alessandro Canelli, 
Assessore alla Cultura della Provincia di Novara 
Interventi 
Franco Dessilani storico 
I luoghi cluniacensi in Piemonte: storia, arte e 
ambiente 
Simone Caldano Università degli Studi di Pavia 
La chiesa di San Pietro di Carpignano e 
l’architettura lombarda dell’XI secolo 
Gabriele Ardizio borsista presso il Dipartimento 
di Studi Umanistici dell’Università degli Studi 
del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” 
Il priorato cluniacense dei S.S. Pietro e Paolo 
di Castelletto Cervo (BI): nuove acquisizioni 
archeologiche 
Paolo Galliani giornalista de Il Giorno 
La promozione tramite i media per una 
valorizzazione dei beni culturali 
Alberto Arlunno produttore vitivinicolo 
I monaci di Cluny, propugnatori 
della viticoltura di qualità. 
Modera Maria Rosa Fagnoni 
Presidente Agenzia Turistica Locale 
della Provincia di Novara 
A seguire aperitivo con prodotti tipici 


DOMENICA 17 GIUGNO 2012 
TOUR Nei luoghi cluniacensi del novarese


Ore 9.20 ritrovo presso largo Solaroli a Novara 
Ore 9.30 partenza in bus per Carpignano Sesia 
Ore 10.00 visita alla chiesetta 
di Santa Maria di Lebbia 
Ore 11.00 visita guidata nel borgo 
(Castello/ricetto e chiesa di San Pietro) 
Ore 12.15 menù tipico de “Alla corte del Salam 
d’la Duja”- prezzo euro 15,00 a persona, 
ridotto euro 10,00 per bambini fino ai 12 anni 
(da pagarsi in loco) 
Pomeriggio 
Ore 14.15 partenza da Carpignano 
per visita alla Cascina Monastero 
di Cavaglietto 
Ore 16.00 visita ai vigneti ed alla cantina 
dell’Azienda Antichi Vigneti 
di Cantalupo di Ghemme 
Ore 18.00 (orario puramente indicativo): 
rientro a Novara presso largo Solaroli 


ITINERARIO DA PRENOTARE ENTRO E NON 
OLTRE GIOVEDI’ 14 GIUGNO 2012 
c/o ATL DELLA PROVINCIA DI NOVARA, 
tel. 0321 394059 - email: info@turismonovara.it 


Guide turistiche abilitate illustreranno durante il tragitto il patrimonio culturale e storico. Saranno a disposizione gratuitamente le guide ed il servizio di bus. 
L’unico costo a carico del visitatore è il pranzo che andrà pagato direttamente 
in loco. 
Il tour si effettuerà anche in caso di maltempo e solo al raggiungimento dei 20 partecipanti. 
Chi volesse raggiungere con propri mezzi i luoghi dell’itinerario, potrà farlo ma è consigliato, per ragioni organizzative, darne comunicazione all’ATL, tel. 0321 394059. 


... Vedi locandina dell'evento

Per informazioni sulla Riforma clunaciense suggeriamo di visitare i seguenti siti:
http://www.griffini.lo.it/laScuola/prodotti/Monachesimo/ordini/ordinecluniacense.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Congregazione_cluniacense
http://www.comune.galbiate.lc.it/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=358
http://www.capodiponte.eu/index.php?option=com_content&task=view&id=93&Itemid=25
https://www.google.it/search?q=cluniacensi&hl=it&rlz=1T4SKPB_itIT312IT315&prmd=imvns&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=3bbET6HcCOrR4QS9uvj2CQ&ved=0CHkQsAQ&biw=1680&bih=880

.

lunedì 28 maggio 2012

INCONTRO CON AUTORI NOVARESI


L’invito a partecipare all’incontro culturale presso la Villa Giannone –Rossi nel pomeriggio di domenica 27 maggio è stato accolto favorevolmente dai comignaghesi.
L’Amministrazione Comunale con la biblioteca civica, in collaborazione con il Centro Rete di Borgomanero-Fondazione Marazza e la biblioteca di Gattico, hanno allestito anche la mostra fotografica “La ferrovia del territorio” con grandi pannelli che occupavano tutte le sale mentre i libri di interesse del territorio novarese erano esposti e consultabili.
Gli autori Silvano Crepaldi e Giovanni Zonca hanno intrattenuto il pubblico ognuno con uno spaccato di vita novarese.
Silvano Crepaldi con il filmato “al di dla spusa” ha ricordato usi e costumi del primo novecento con i proverbi dell’epoca.
Il suo è stato un discorso “per non dimenticare” da parte degli anziani e per i giovani per imparare da un passato ricco di insegnamenti.
Il suo libro “Geografia dell’immaginario” Il Novarese tra realtà e pregiudizio, comunica un’importante ricerca delle tradizioni e luoghi della storia novarese.
Ancora una storia novarese con Giovanni Zonca e “Il girotondo”ma questa volta è un’intervista ad una signora poliglotta che risiede in Ricetto e che con i suoi brillanti 90 anni ha affascinato l’autore tanto da tradurre la sua storia in un libro di successo.
Zonca racconta un secolo di vita vissuta attraverso un mondo di emigrazione, guerre, momenti felici di vita familiare ed altri difficili ma la signora Gisella che ha fatta sua la filastrocca imparata da bambina: “giro, giro tondo, casca il mondo, casca la terra, tutti giù per terra” ha imparato a “tirarsi su da terra” con quella libertà interiore che è stato il “file rouge” della sua vita.
Pubblico e autori si sono intrattenuti in compagnia godendo della ricca merenda, visitando la mostra, visionando i libri di interesse locale e passeggiando per il parco ammirando il maestoso cedro del Libano.
                                                                                                     i.p.

.

venerdì 25 maggio 2012

BAVENO FESTIVAL UMBERTO GIORDANO


Dal 6 al 15 luglio la 15a edizione del Baveno Festival Umberto Giordano: grandi protagonisti della musica in scenari inconsueti!

Dal 6 al 15 luglio torna, a Baveno, sul Lago Maggiore, il Baveno Festival “Umberto Giordano”, giunto quest’anno alla quindicesima edizione. Tra i grandi protagonisti anche Giovanni Sollima con un emozionante concerto in cava...

Leggi tutto l'articolo da distrettolaghi.it

.

METTICI LA FACCIA ...


Il Distretto Turistico dei Laghi cerca i nuovi volti per la promozione internazionale dell'Alto Piemonte: è partita la nuova campagna “Mettici la Faccia!”

Da Giovedì 24 maggio la prima giornata di lavorazione: nelle prossime settimane saranno programmati altri set fotografici nelle più affascinanti località del Distretto


.

"IDEE IN CORSO -EDIZIONE 2"


 -L'Assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Novara, promuove il progetto “Idee in corso edizione 2” che coinvolge giovani, italiani ed immigrati in un percorso di formazione obbligatorio, da giungo a dicembre, con un tirocinio retribuito di 530 € mensili della durata di 3 mesi. 
L’impegno previsto dai tirocini è mediamente tra le 20 e le 30 ore settimanali. Le attività riguarderanno la peer education, l’utilizzo delle nuove tecnologie e la mediazione culturale. 
Le domande di partecipazione andranno consegnate a mano entro venerdì 1 giugno presso l’Ufficio Politiche Sociali, in Corso Cavallotti 31 – II piano, nei seguenti orari: 
lunedì – mercoledì – venerdì 9.30/12.30 
Info: progetti.politichesociali@provincia.novara.it  OPPURE tel. 0321 378 844/851 

.

BANDO POLITICHE GIOVANILI: "PROVA A PRENDERMI"


 -Il progetto è realizzato in collaborazione con la Provincia di Novara e prevede la concessione di 25 borse di studio del valore di 530 euro netti al mese, per tre mesi, ad altrettanti inoccupati o disoccupati di età compresa tra i 18 e i 25 anni, residenti in provincia di Novara e in possesso di diploma di scuola secondaria superiore conseguito presso istituti tecnici industriali o commerciali, per l’effettuazione di stage in aziende aderenti all’Ain dal 15 settembre al 15 dicembre 2012. 
La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è il giorno 8 giugno 2012. 
Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Politiche Giovanili della Provincia di Novara 0321.378867 

.

PERCHÉ LIBRI


Riceviamo dalla libreria Lazzarelli di Novara, e ben volentieri pubblichiamo, il programma di :

PerchèLibri 
Una fiera di storie tutte nero su bianco 


Mafie al Nord per il ventennale della strage 
di Capaci e poi satira e... libri proibiti 


Tre incontri nel eco-salotto di PerchéLibri: 

  • venerdì 25 Maggio - Piazza Puccini Novara - alle 17.30 Domenico Rossi presenta il dossier sulle infiltrazioni malavitose nel novarese. 
  • Sabato 26 Maggio  - Piazza Puccini Novara - alle 17.30 il finalista del premio Bancarella Marcello Simoni autore del “Mercante dei libri maledetti” e a seguire i ragazzi di Spinoza.
  • Lunedì 28 Maggio  - Piazza Puccini Novara - alle 18,30 BrunoTinti “La Rivoluzione delle tasse”


La mafia, quella che uccise Giovanni Falcone e le sue infiltrazioni viste da Novara. E poi il bestseller di Marcello Simoni Il Mercante dei libri maledetti e la satira politica con lo staff di Spinoza, uno dei blog più letti della rete. 
E' un programma ricchissimo quello del fine settimana di Perché Libri, il salotto del libro di Novara in piazza Puccini organizzato dalle librerie e dal Comune di Novara. 

Si parte venerdì 25 alle 17.30 nell'eco-teatro a impatto zero di Piazza Puccini con l'incontro con Domenico Rossi, referente provinciale di Libera, che presenterà il primo dossier sulle infiltrazioni malavitose al Nord viste con la lente d'ingrandimento dell'osservatorio sulle mafie. 
Mafie al nord, edito da Interlinea, è un vero dossier sul radicamento mafioso nel nord basato sui risultati delle due maxi inchieste delle Direzioni distrettuali anti mafia di Reggio Calabria e Milano Crimine e Infinito e che fornisce gli elementi necessari a comprendere il contesto entro cui leggere quanto accade nei diversi territori. Il tutto per ricordare la strage di Capaci in cui fu ucciso Giovanni Falcone e per tener alta l'attenzione sull'attentato di Bari della settimana scorsa. 

Sabato poi l'appuntamento si fa doppio. Si parte nel pomeriggio alle 17.30 quando, ospite speciale della manifestazione, arriverà direttamente dal premio bancarella Marcello Simoni autore del libro al vertice delle classifiche di vendita nazionali Il mercante dei Libri Maledetti. Un thriller storico che ha appassionato già i lettori di tutta Europa. A seguire, alle 18.30, con un laboratorio di satira in piazza, i ragazzi dello staff di Spinoza, il più famoso blog di satira del web, presenteranno Spinoza, qualcosa di completamente diverso, il libro presentato al salone del libro di Torino che sbarca, in esclusiva, a Novara grazie alla presenza di uno degli autori: il novarese Luca Badolato. 

Lunedì si passa ai temi economici con Bruno Tinti e la sua rivoluzione delle tasse. 

PerchéLibri 

Il programma 

VENERDI' 25 MAGGIO 
Piazza Puccini – ore 17.30 
DOMENICO ROSSI “Mafie al Nord, il radicamento visto da Novara” 
Un dossier sul radicamento mafioso nel nord Italia basato sui risultati delle due maxi inchieste delle Direzioni distrettuali anti mafia di Reggio Calabria e Milano Crimine e Infinito e che fornisce gli elementi necessari a comprendere il contesto entro cui leggere quanto accade nei diversi territori. La voglia e il non rifiuto di sapere quello che accade. Anche a casa nostra.. 

SABATO' 26 MAGGIO 
Piazza Puccini – ore 17.30 
Marcello Simoni “Il mercante dei libri maledetti” 
PRESENTA Eleonora Groppetti (Corriere di Novara) 
Anno del Signore 1205. Padre Vivien de Narbonne viene braccato da un manipolo di cavalieri che indossano strane maschere. Il monaco possiede un libro molto prezioso, che non vuole cedere agli inseguitori. Ma tentando di fuggire precipita in un burrone. Una storia avventurosa in cui il libro, e il concetto di libro stesso, è il vero centro della narrazione. Una vicenda in cui il potere delle parole, della cultura e del libro inteso come veicolo di sapienza, è oggetto di ricerca ma anche tentativo di oblio. 


LUNEDì' 28 MAGGIO 
Piazza Puccini – ore 18.30
BRUNO TINTI “La Rivoluzione delle tasse”
PRESENTA Serena Fiocchi (Corrieredi Novara)
Un patto scellerato, quello tra evasori e Stato. Se il 93% del totale del gettito tributario lo pagano i lavoratori dipendenti e i pensionati, vuol dire che troppi italiani vivono a sbaffo e tanti professionisti denunciano meno di quanto guadagnano. E allora? La vera rivoluzione è quella di far pagare le tasse a tutti. Bruno Tinti dimostra, nel suo La rivoluzione delle tasse, che basterebbe poco per raggiungere un risultato straordinario. Ma bisogna volerlo e non aver paura di perdere il voto degli evasori.


.

mercoledì 23 maggio 2012

INCONTRO CON AUTORI NOVARESI


COMUNE DI COMIGNAGO
BIBLIOTECA CIVICA

“INCONTRO CON AUTORI NOVARESI”
           

             Silvano CREPALDI                                                 Giovanni ZONCA
                               
  “GEOGRAFIA DELL’IMMAGINARIO”                                                          “IL GIROTONDO”
                       1811-2011
        Il Novarese tra realtà e pregiudizio               
                Leggi la descrizione del libro                                                                                             Leggi la descrizione del libro       








 Domenica 27 Maggio 2012
ore 15.00
                                                                
Villa  GIANNONE – ROSSI
via  Principale, 4  -  Comignago

Inoltre saranno allestite

 una mostra fotografica

“ LA FERROVIA E IL TERRITORIO ”

e un’esposizione

 DI LIBRI D’INTERESSE “LOCALE


INGRESSO LIBERO

Si ringraziano per la collaborazione
Il Centro Rete di Borgomanero - Fondazione Marazza
e la Biblioteca di Gattico  

     





lunedì 21 maggio 2012

giovedì 17 maggio 2012

INCONTRO CON LA POESIA - "LE CENERI DEL POETA"



Comune di Borgo Ticino
Biblioteca Comunale


INCONTRO CON LA POESIA
“Le ceneri del poeta”

Lettura di poesie di Eleonora Bellini
commentate e introdotte da Giulio Martinoli


Venerdì 18 Maggio 2012
ore 21.00

Biblioteca Comunale
Via Gagnago, 2
Borgo Ticino 




Ingresso libero




SPORTELLI ASSISTENTI FAMILIARI


Attraverso la realizzazione del progetto Reti di Cura è stata attivata una rete di 14 Sportelli sul territorio della Provincia di Novara. Gli Sportelli selezionano Assistenti Familiari, appositamente formate, mettendole a disposizione delle Famiglie che hanno bisogno di cura per il loro anziano a domicilio. 
Grazie a nuovi fondi assegnati dalla Regione Piemonte viene fornito alle famiglie un servizio gratuito per la stipula e la gestione del contratto di lavoro stipulato con l’assistente familiare. Con i nuovi fondi saranno, inoltre, organizzati percorsi di formazione e certificazione delle competenze delle assistenti familiari. Al termine del percorso sarà riconosciuto il primo modulo OSS. Per le assistenti familiari disoccupate è previsto un sostegno al reddito di euro 6,20 l’ora. 
Per informazioni è possibile rivolgersi agli Sportelli Assistenti Familiari presso: 
Centro per l’Impiego di Novara con i seguenti orari: Lunedì 15.00 – 16.30, Martedì, mercoledì, venerdì 9.00-12.30. Tel 0321/378650; 
Centro per l’Impiego di Borgomanero con i seguenti orari: Lunedì 15.00 – 16.30 Mercoledì 9.00-12.00 venerdì 9.00-12.30. Tel. 0322/865211. 

.

mercoledì 16 maggio 2012

PREMIO DI POESIA E NARRATIVA "CARLO LEVI"


Associazione lucana in Piemonte
Carlo Levi


Con il Patrocinio di:  Ministero per i Beni e le Attività Culturali,  Regioni Basilicata e Piemonte
Province di Matera, Potenza e Torino - Città di Matera, Potenza e Torino
Commissione Regionale Lucani nel Mondo

                   Premio Letterario di Poesia e Narrativa “Carlo Levi”

11ª Edizione 2012


Anche nel 2011 la 10ª Edizione del Premio letterario di Narrativa, Poesia e Saggistica “Carlo Levi” ha avuto grandi riconoscimenti ed una grande partecipazione.
Il premio è nato, nel 2002, dalla volontà di celebrare il centenario della nascita (29 novembre 1902 - 4 gennaio 1975) del grande meridionalista torinese, Carlo Levi. Dal 2003 l’Associazione Lucana in Piemonte ha deciso di renderlo una ricorrenza annuale.
Dal 1981, ogni anno, l’Associazione propone attività volte a ricordare il medico, pittore, scrittore e politico torinese del sud.
Con l’istituzione annuale del premio letterario, di poesia e narrativa abbiamo voluto riaprire un percorso soprattutto con le nuove generazioni, riprendere un proficuo rapporto con la poesia e con i racconti, tra rinnovamento e continuità, perché ciò che colpisce ancora oggi di Levi è la sua lucidità, la sua estrema coerenza, il carattere sempre intenso e vibrante delle sue affermazioni, la forza quasi “pittorica” delle sue immagini e il suo lavorare sulla parola come luogo privilegiato di comunicazione e di confronto collettivo.
Riteniamo di attualizzare la sua acuta intelligenza e la sua appassionata partecipazione alle vicende del potere come emerge in quest’ultima frase, quasi un testamento e una summa della sua poetica e della sua politica: “E allora naturalmente il nascere della poesia, della libertà, dell’arte o del linguaggio - che sono, in fondo, degli equivalenti - è sempre per natura contro il potere, e quando a sua volta arriva a vincere e a conquistare il potere diventa non più linguaggio, autonomia, libertà, arte ecc., ma di nuovo potere, contro cui nuove forze si muoveranno per sorpassarlo e distruggerlo, a meno che esso sia stato capace di creare delle forme tali di libertà che, superando il tempo, resistano modificandosi continuamente, rifacendosi alle proprie origini, ricoinvolgendo sempre nuove persone nelle loro strutture, rimanendo vive, riuscendo, cioè, a non diventare nuovo potere”.

giovedì 10 maggio 2012

I LIBRI - di GRAMELLINI Massimo



Un libro che si ama o lo si butta.


Il percorso che il lettore deve fare con il protagonista del romanzo non è facile: un percorso che rimanda al riesame delle "domande" che da sempre ognuno di noi deve affrontare.



Guarda la presentazione dello stesso GRAMELLINI del libro, pubblicato da IlLibraio Video







Il nuovo libro di Gramellini - Prossimamente in biblioteca
 
FAI BEI SOGNI

LA PIÚ GRANDE SOFFERENZA. É NON ESSERE AMATI PIÚ

"Fai bei sogni" è la storia di un segreto celato in una busta per quarant'anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che ... Leggi tutto 



Estratto del libro letto da Giancarlo Cattaneo
Pubblicato su youtube da Manolo Trinci il 5.4.2012

FLORarte ad Arona

Ad Arona - sino a Domenica 13 Maggio - presso l'area espositiva - ex cinema Moderno -  Fantini Giancarlo presenta FLORarte dove artisti locali espongonole loro opere assieme a piante officinali e decorative inneggianti alla primavera.

Pubblicato su youtube da 3BSTUDIOARONA il 24.4.2010

martedì 8 maggio 2012

4 MAGGIO 1949

Il Quattro maggio 1949 moriva il 

GRANDE TORO

Caricato su youtube il 16 marzo 2009 da 

lunedì 7 maggio 2012

L'AUTORE PIU' LETTO DAL MARZO 2011 ALL'APRILE 2012

L'autore più letto nella nostra biblioteca negli ultimi 13 mesi è risultato:


con i suoi libri:


In biblioteca abbiamo a disposizione anche
Di recente dell'autore sono stati pubblicati:



GALEOTTO FU IL COLLIER - 
Lidio Cerevelli è figlio unico di madre vedova. Un bravo ragazzo, finché alla festa organizzata al Circolo della Vela non arriva Helga: bella, disinibita e abbastanza ubriaca. Lirica, la severa madre di Lidio, abile e ricca imprenditrice dell'edilizia, ha vedute molto diverse. Suo figlio deve trovare una moglie "made in Italy", una ragazza come si deve. Magari la nipote del professor Eugeo Cerretti, Eufemia, un ottimo partito con un piccolo difetto: è brutta da far venire il mal di pancia solo a guardarla. Ma forse Lidio ha trovato il modo per uscire dalla trappola e realizzare tutti i suoi sogni: durante un sopralluogo per un lavoro di ristrutturazione, in un muro maestro scova un gruzzolo di monete d'oro, nascosto chissà da chi e chissà quando. Intorno a questo quintetto e al tesoro di Lidio, un travolgente coro di comprimari. A cominciare dalle due donne più belle del paese: Olghina, giovane sposa del potente professor Cerretti, che fa innamorare Avano Degiurati, direttore della Banca del Mandamento; e Anita, la moglie del muratore Campesi, di cui si incapriccia Beppe Canizza, il focoso segretario della locale sezione del Partito. E poi l'Os de Mort, di professione "assistente contrario", cuochi e contrabbandieri, l'astuto prevosto e l'azzimato avvocato... Immancabili, a vigilare e indagare, i carabinieri guidati dal maresciallo Maccadò. 

ZIA ANTONIA SAPEVA DI MENTA -
"Aglio, cipolle, rape, ravanelli e porri sono verdure indigeste che non diamo mai agli ospiti della casa!" Suor Speranza ne è sicura: nel minestrone che ha distribuito ai pazienti della Casa di Riposo di Bellano l'aglio non l'ha fatto mettere di sicuro. Allora come mai Ernesto Cervicati, entrando nella stanza di zia Antonia, ha sentito quell'odore, invece dell'aroma inconfondibile e fresco della menta? Ernesto conosce bene il rassicurante profumo delle mentine di cui è golosa la sua anziana parente. Certo meglio di suo fratello Antonio, che della zia non ha mai voluto saperne: gli interessava molto di più Augusta Peretti, una trentacinquenne ossigenata e vogliosa, nonché figlia di salumiere. Ernesto invece aveva accolto zia Antonia in casa sua e l'aveva accudita per tre anni, finché lei, un po' per non gravare troppo sul nipote, un po' per pudore, aveva deciso di trasferirsi all'ospizio. Quel sorprendente odore d'aglio è un piccolo enigma. Forse è l'indizio di qualcosa di più grave. A indagare, oltre a Ernesto e all'energica suor Speranza, si ritrova anche il dottor Fastelli, medico dal carattere gioviale ma di grande sensibilità. Intorno a questo profumato mistero, Andrea Vitali costruisce un romanzo carico di tenerezza, una di quelle storie che, come zia Antonia, ti accarezzano in un fresco abbraccio. Per poi regalarti, alla fine, una sorpresa.  


Se vuoi proporre alla biblioteca l'acquisto di questi libri puoi scrivere a:

bibliotecacomignago@gmail.com


.

APPRENDISTI A 15 ANNI, SI PARTE AD OTTOBRE

PIEMONTE INFORMA
Lunedì 7 Maggio 2012

Il Piemonte vara, prima Regione in Italia, un progetto sperimentale di apprendistato: partirà ad ottobre con un investimento di 5 milioni di euro ed interesserà mille giovani tra 15 e 25 anni, per i quali sono previsti 100 corsi.

Leggi tutto


.

sabato 5 maggio 2012

FORME CHE ... VOLANO

Grazie alla Fondazione Banca di Intra Onlus un progetto triennale che indaga sul cosiddetto "secondo barocco" con convegni, visite guidate, serate a tema, spettacoli, concerti, trasmissioni radiofoniche e televisive, mostre, attività didattiche nelle scuole, pubblicazioni. ... LEGGI TUTTO


.

giovedì 3 maggio 2012

A CENA CON LE STELLE… (SERATA DI BUONA CUCINA E SOLIDARIETA')


L'ASSOCIAZIONE MALATI ALZHEIMER) Novara onlus (A.M.A) vi invita ad una speciale cena di SOLIDARIETA', organizzata in collaborazione con l'Istituto Alberghiero Ravizza di Novara,  il cui ricavato sarà devoluto a favore del FONDO: "ALZHEIMER: ASSISTENZA, FORMAZIONE, RICERCA" costituito presso la Fondazione della Comunità del Novarese Onlus ... leggi tutto

.

SEMINARI SULL’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO PER ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E SOGGETTI SOCIALI –

L’Assessorato alle Politiche Sociali, in collaborazione con Egida Tutori Professionisti di Torino e il Centro Servizi Volontariato della Provincia di Novara, propone alle associazioni di volontariato, ai singoli volontari presenti nel territorio della provincia e ai soggetti sociali, interventi di ... leggi tutto

.